...il mercato

   
 


 

 

Home

=> I MIEI RACCONTI

=> ...I QUADRI

=> ....di Samuele Arcangioli

=> ....di Paola Lanzarotto

=> ...di Iride Vergani

=> .... lettere e dintorni

=> ...gli adolescenti

=> ...i ricordi

=> ...un pò di giallo, un pò di

=> ...sul Natale

=> ...sull'handicap

=> ...le donne

=> ...gli uomini

=> LE FILASTROCCHE

=> ... i bambini

=> ... i personaggi della fantasia

=> ...gli animali

=> ...il mercato

=> favole

=> SERATE PAROLE E MUSICA

=> PROGRAMMI PER IL FUTURO

articoli di giornale

lascia un messaggio

 


     
 



IL MERCATO DEL PAESE


Al mercato del paese
Che si tiene a fine mese
C’è gran folla di turisti
Tutti intenti a fare acquisti

Ed arrivan contadini
Con le mogli ed i bambini
Con le ceste piene piene

D’albicocche e d’amarene.

Su un carretto tra pulcini, 
trovi oche e paperini
Che un fattore a fine mese
Conduceva in quel paese.

Il carretto del fattore
Che è in marcia ormai da ore
E’arrivato,andando avanti, 
Proprio in mezzo a tutti quanti.

Nella piazza del mercato, Grande calca ha incontrato, 
Specialmente il lunedì
Ché son proprio tutti lì,

Fattoresse e allevatori, Giardinieri e gran signori,
Signorine d’ogni età
Giovanotti in quantità,

Commercianti, robivecchi,  E le serve con i secchi, Monellini sporchi e scalzi
Che procedon a salti e a balzi.

In quel caos,quel parapiglia, è arrivata una famiglia
Ben decisa a fare spese
Al mercato del paese.

Con i fiori sul cappello
C’è Ginetta e suo fratello
Che si crede molto bello.

Guarda tutti a destra e a manca…
Di sorridere non si stanca.

Tutto rigido,  impettito, Nel suo nuovo, bel vestito, 
Siede il babbo chiacchierando
Con la mamma e con Fernando.

Si ritrovan tutti quanti, “Pigia e spingi e vai avanti!”
Nella piazza del paese Tutti intenti a fare spese.

Ma la sera presto scende
E la strada si riprendeE risalgono sui calessi
Venditori e commessi

Fattoresse e allevatori
Giardinieri e gran signori
Signorine d’ogni età

Giovanotti in quantità.

 

     

 
 

ci sono stati già 22113 visitatori (39471 hits)